1.4 Emissioni e circolazione dei veicoli

TERRITORIO ED AMBIENTE

“Emissioni e circolazione dei veicoli”

A partire dalle diverse realtà geografiche considerate, della Carnia e delle Valli e Dolomiti Friulane, il cui pendolarismo pare avvenire verso il fondovalle, nel caso del Canal del Ferro Val Canale, invece, verso i due vertici delle valli a SUD ed a NORD, va valutato l’impatto ambientale conseguente.

Tenuto conto anche che la mobilità interna alle diverse aree, andrebbe ripensata in modo importante e funzionale, ai nuovi concetti di mobilità sostenibile. Nel nostro caso abbiamo verificato come il parco auto degli abitanti sia nuovo assumendo come standard di riferimento la categoria EURO 4

Benchmark
Intendiamo utilizzare questa metodologia, basata sul confronto sistematico, che consente di compararsi con le altre migliori aree montane per apprendere da queste e conseguentemente per migliorare. Nel nostro caso il benchmarking lo faremo con le Provincie interamente montane dell’arco alpino italiano.

Presenza di auto di tipologia inferiore a Euro 4 per 100 vetture circolanti
Provincia di Aosta: 23,55
Provincia di Sondrio: 42,28
Provincia di Trento: 24,20
Provincia di Bolzano: 23,74
Provincia di Belluno: 37,48
Provincia di Udine: 42,19
Provincia di Pordenone: 41,79

Area della Carnia: 45,26
Area Dolomiti Friulane: 47,18
Area Tarvisiano: 40,94

A livello regionale nel triennio 2014 – 2016 a cui si riferiscono i nostri dati per 100 vetture circolanti il 42% era con emissioni inferiori a Euro 4. In montagna tale percentuale sale fino a raggiungere e superare il 50% in alcuni comuni montani.

Tavola 1.4 a) Area della Carnia: emissioni e circolazione dei veicoli

I Comuni nel cui triennio sembrano essere maggiormente sensibili alle tematiche inerenti alle emissioni compatibili sono i Comuni il cui parco auto è più recente e conseguentemente troviamo i comuni meno virtuosi: Comeglians (52,82), Cercivento (51,93), Zuglio (51,75) e Prato Carnico con il 51,10 di auto con emissioni inferiori ad Euro 4 ogni 100 abitanti.

I Comuni maggiormente virtuosi (da questo punto di vista), sono Sappada (26,27), Preone (30,82), Amaro (33,11). %.

Il valore della media dell’area è, nel triennio, 45% comunque di poco superiore a quello del Comune / Confronto di Visco (42%)

COMUNE 2014 2015 2016
AMARO 39,27 37,44 33,11
AMPEZZO 51,19 45,78 43,08
ARTA TERME 53,43 49,75 45,52
CAVAZZO CARNICO 45,07 40,58 37,09
CERCIVENTO 56,01 51,77 48,02
COMEGLIANS 56,64 51,37 50,46
ENEMONZO 48,61 42,67 37,55
FORNI AVOLTRI 49,66 46,08 42,53
FORNI DI SOPRA 49,38 45,95 43,96
FORNI DI SOTTO 44,14 40,61 36,73
LIGOSULLO 50,82 46,03 40,98
OVARO 53,36 48,85 44,72
PALUZZA 49,53 46,79 41,98
PAULARO 54,98 50,72 46,96
PRATO CARNICO 55,21 51,47 46,61
PREONE 41,67 35,29 30,82
RAVASCLETTO 52,72 50,16 45,83
RAVEO 46,38 43,42 37,72
RIGOLATO 47,62 43,36 42,31
SAURIS 52,08 50,21 46,47
SOCCHIEVE 45,16 41,09 36,94
SUTRIO 46,45 41,82 39,26
TOLMEZZO 46,52 42,70 39,17
TREPPO CARNICO 50,45 46,78 42,26
VERZEGNIS 50,36 45,60 40,55
VILLA SANTINA 51,33 46,37 43,28
ZUGLIO 55,70 52,38 47,16
SAPPADA 34,96 30,74 26,27
MEDIA AREA 49,24 45,21 41,33

Tavola 1.4 b) Area  Canal del Ferro Val Canale: emissioni e circolazione dei veicoli

Anche in questo caso la tabella indica che tipologia di vettura viene utilizzata nella gestione della mobilità, a partire dalla riduzione dell’inquinamento, con alcuni Comuni meno virtuosi: Resia e Resiutta, rispettivamente con il 44 ed il 47 per cento.

Mentre in cima alla classifica troviamo i Comuni di Malborghetto e Tarvisio (con una percentuale di auto peggiorative rispetto ad Euro 4) con valori pari al 29% e 37%. %.

Il valore della media dell’area è pari, nel triennio, 47% di poco superiore a quello del Comune / Confronto di Visco (42%) %

. Il valore della media dell’area è, nel triennio, 41% molto simile a quello del Comune / Confronto di Visco (42%)

COMUNE 2014 2015 2016
TARVISIO 40,52 38,07 34,44
MALBORGHETTO 32,75 29,86 27,16
PONTEBBA 43,06 39,15 36,09
DOGNA 47,11 44,26 39,20
CHIUSAFORTE 47,09 42,35 38,75
RESIA 50,85 47,51 44,81
RESIUTTA 48,07 44,84 41,81
MOGGIO UDINESE 44,48 40,92 39,38
MEDIA AREA 44,24 40,87 37,71

Tavola 1.4 c) Area  Valli e Dolomiti Friulane: emissioni e circolazione dei veicoli

Nell’area delle Valli e Dolomiti Friulane i gli abitanti dei Comuni che possiedono auto maggiormente inquinanti sono: Arba, Castelnovo del Friuli, Clauzetto, Vajont il cui parco auto è per oltre il 50% di categoria peggiore di Euro 4.

I comuni che invece hanno un parco auto migliore sono: Barcis, Cimolais, Claut il cui parco auto, peggiorativo rispetto ad Euro 4, si attesta circa al valore del 30%.

Il valore della media dell’area è pari, nel triennio, 47% di poco superiore a quello del Comune / Confronto di Visco (42%)

COMUNE 2014 2015 2016
Andreis 44,00 40,67 38,82
Arba 56,29 53,74 50,17
Barcis 38,75 36,02 35,03
Castelnovo del Friuli 56,47 52,68 50,17
Cavasso Nuovo 52,42 48,19 44,60
Cimolais 32,11 28,83 23,96
Claut 46,98 42,47 37,50
Clauzetto 57,75 56,32 54,68
Erto e Casso 48,78 46,85 42,75
Fanna 54,77 51,50 47,27
Frisanco 46,96 44,97 42,01
Maniago 47,53 44,30 40,47
Meduno 48,82 44,84 42,34
Montereale Valcellina 53,27 49,70 45,90
Pinzano al Tagliamento 56,64 53,46 49,40
Sequals 51,06 47,77 44,95
Tramonti di Sopra 47,32 45,00 42,16
Tramonti di Sotto 50,75 47,23 41,83
Travesio 52,93 49,29 46,65
Vajont 59,87 57,14 53,62
Vito d’Asio 51,45 48,13 45,58
Vivaro 53,50 49,77 46,83
MEDIA AREA 50,38 47,22 43,94

 

ELABORAZIONI CRAMARS SU DATI ISTAT 2014/2015/2016