Aspettando Innovalp – conferenza stampa

Presentazione nella sede di Confindustria venerdì 8 marzo, ore 11.30 – Palazzo Doglioni Dalmas di via San Lucano, 32.

 

ASPETTANDO INNOVALP: A BELLUNO, SI PARLA DI OPPORTUNITÀ NELLE TERRE ALTE

Dalla sua terra natia, i monti del Friuli Venezia Giulia, il festival delle idee per la montagna ideato dalla Cooperativa Cramars arriva in Veneto per diffondere in tutta Italia una nuova cultura che vuole rendere le aree montane protagoniste di un rinnovato sviluppo. Il tema dell’edizione 2019 è “Voglia di volare, la montagna come luogo in cui trasformare le disuguaglianze in opportunità di crescita”. Appuntamento dal 27 al 30 marzo a Tolmezzo

 BELLUNO, 7 MARZO 2019 – Dal Friuli Venezia Giulia, il festival delle idee per la montagna Innovalp varca i confini regionali e sbarca a Belluno, dove viene presentato venerdì 8 marzo alle 11.30, nella sede di Confindustria Belluno Dolomiti alla conferenza stampa “Aspettando Innovalp”.

All’incontro saranno presenti: Andrea Ferrazzi, direttore di Confindustria Belluno Dolomiti, Giuseppe Mareschi, presidente di CORALP FVG, Danilo Farinelli, direttore di Carnia Industrial Park, Maurizio Ionico, presidente Ferrovie Udine – Cividale e Vanni Treu, co-fondatore della Cooperativa Cramars, ente ideatore e organizzatore della manifestazione.

Il tema della terza edizione, che si terrà dal 27 al 30 marzo a Tolmezzo (UD) è “Voglia di volare – La montagna come luogo in cui trasformare le disuguaglianze in opportunità di crescita.”

 Che cos’è Innovalp

Innovalp nasce nel 2017 in provincia di Udine, a Tolmezzo, cittadina ai piedi delle Alpi Carniche, per trattare il tema della vita in montagna, terreno potenzialmente fertile e attivo, in cui intessere relazioni e avviare nuove operatività.

È il festival che rivoluziona il paradigma narrativo al quale siamo abituati quando si parla di montagna: da luogo della difficoltà a luogo dell’accoglienza capace di dare opportunità. Da due anni, il festival si pone l’obiettivo di far riflettere sulla dimensione antropologica e culturale della montagna, per comprendere il contesto montano e scoprire da dove nasce la dicotomia esistente fra origine e destinazione di un territorio.

 Perché a Belluno

Innovalp è un manifesto delle ‘Terre Alte’, capace di sintetizzare le tematiche legate non solo del suo luogo natio, la montagna friulana, ma dell’intero arco alpino. È la voce dei luoghi della montagna, geograficamente distanti tra loro ma accomunati dagli stessi obiettivi: trovare opportunità, valorizzare le potenzialità presenti e attrarre nuove risorse. Ecco perché quest’anno Innovalp sceglie di presentarsi a Belluno, al di fuori dei confini regionali di appartenenza, per far diventare le montagne italiane protagoniste di un nuovo sviluppo, teatro di nuova crescita.

 Il tema di Innovalp 2019

“Voglia di volare, la montagna come luogo in cui trasformare le disuguaglianze in opportunità di crescita”. Questo il tema che pone al centro del dibattito il concetto di “disuguaglianza” che, più che identificare una differenza sociale, economica, politica o digitale, si concentra su un fenomeno molto più complesso, ovvero la disparità fra pianura e città contrapposte alla montagna. Un divario che si traduce in opportunità a disposizione o meno di ogni singolo individuo, fin dalla sua nascita. Dal 27 al 30 marzo, la quattro giorni di Tolmezzo sarà l’occasione per approfondire il confronto sulle politiche per lo sviluppo del territorio montano, per reagire al diffuso fenomeno dello spopolamento e per trasformare le disuguaglianze in opportunità di crescita economica, sociale e culturale.

 Innovalp 2019

Innovalp 2019 presenta un ricco programma che si sviluppa in quattro giorni e ventiquattro eventi, ai quali si aggiungono due anteprime e quattro tavoli ‘on the road’. Tutto si svolge in otto luoghi di incontro e vede la partecipazione di oltre settanta personalità tra ospiti e relatori, amministratori locali, imprenditori, manager, scrittori, operatori culturali, artisti, esperti di rete e persone che in montagna si sono reinventate un nuovo stile di vita. Tra i protagonisti spiccano i nomi di Fabrizio Barca, già Ministro per la coesione territoriale del governo Monti, Vittorio Cogliati Dezza, già presidente di Legambiente, entrambi presenti in nome del Forum delle Disuguaglianze e Diversità; Alessia Rosolen, assessore al lavoro e all’istruzione del FVG e Luca Lagash, artista e bassista dei Marlene Kuntz.

La partecipazione agli incontri è gratuita, su prenotazione. Informazioni più dettagliate sono disponibili al sito dell’evento: www.innovalp.org.