Ricerca: “Gli Innovatori Sociali della Montagna”

Data inizio: Gennaio 2021

Data fine: Marzo 2021

Durata: 2 mesi

Stato iniziativa: Iniziativa conclusa

Tutor: Vanni Treu

Chi sono gli innovatori sociali nella Montagna Friulana? Cosa fanno di innovativo?

In avvio una ricerca finanziata da Fondazione Pietro Pittini a Cramars per tracciare un profilo di chi siano gli innovatori sociali delle Terre Alte Friulane.

Stiamo cercando persone, che si muovano in montagna attraverso esperienze sia profit che non-profit, che abbiano nelle loro corde imprenditoriali parole d’ordine come “economia collaborativa”, “cittadinanza attiva”, “riutilizzo dei beni comuni”, “sostenibilità”, e che più di altri abbiano dovuto fare i conti con i postumi della crisi del 2008.

Le persone che cerchiamo possono essere sia donne che uomini, giovani o meno giovani.

Stiamo cercando "Innovatori Sociali" per delle interviste mirate, per capire perché si distinguano dagli imprenditori tradizionali non tanto per la scelta tra “mercato” o “assistenzialismo”, tra “profit” e “non-profit”.

Cerchiamo persone che con la loro impresa si stanno rivolgendo a segmenti specifici della popolazione, al fine di creare nuove soluzioni che vadano a rispondere ai bisogni di una domanda altrimenti sommersa o ignorata dalle imprese tradizionali, con effetti positivi sia per i propri “clienti” o beneficiari, sia per l’intera collettività.

Più che innovare i mezzi, gli innovatori sociali sono coloro che oggi contribuiscono innanzitutto a ridefinire le mete da raggiungere, a disegnare progetti di welfare locale.

La ricerca la facciamo nella Montagna Friulana che ha come riferimento Atlante di Cramars, con un affondo nelle terre che confinano con la Slovenja: sia nelle Valli del Natisone che nelle Valli del Torre.

Per ulteriori informazioni: [email protected] 

La presentazione è prevista per il 10 febbraio 2021.