Seeds for the Future: agricoltura e innovazione

Data inizio: Ottobre 2012

Data fine: Ottobre 2014

Durata: 24 mesi

Stato iniziativa: Iniziativa conclusa

Tutor: Sara Danelon

Con "Seeds for the Future" Cramars scommette su forme di agricoltura innovativa per la montagna

 

Il progetto "Seeds for the Future" è nato per favorire il recupero e lo sviluppo delle vecchie conoscenze in materia di giardinaggio rilette secondo una prospettiva attuale basata sulla cura e trasformazione pratica di terreni e spazi verdi in forma innovativa e sostenibile.

 

Gli obiettivi generali del partenariato del progetto "Seeds for the Future" sono quindi quelli, attraverso il coinvolgimento di un target inter-generazionale, di riscoprire e rinnovare la conoscenza e le tecniche di coltivazione che non solo permettano un auto-mantenimento delle famiglie, ma anche l'imprenditorialità individuale e/o condivisa attraverso la promozione di un messaggio di scambio/solidarietà attivi fra la comunità anche per riscoprire le ormai perse competenze che riguardano la semina, coltivazione e raccolta in spazi pubblici attualmente in disuso.

Infatti nel progetto "Seeds for the Future" cercheremo di coinvolgere dei comuni della zona per sostenere il riutilizzo dei terreni incolti, parchi, giardini, cortili per far conoscere ai partecipanti il ciclo della natura, utilizzando le risorse naturali in modo sostenibile secondo la filosofia della permacultura (che si basa su principi etici della cura del terreno, cura delle persone e della condivisione delle risorse).