Video

Il video realizzato con ausilio dei droni dagli allievi della Cramars All’interno di questo interessante corso gli allievi, oltre a possedere le competenze per la realizzazione di fotografie e riprese video, avranno anche delle ore a disposizione per effettuare riprese aeree con Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto. Come pilotare un drone: partiamo dalle basi!! Ecco il video finale realizzato dalla classe. A noi è piaciuto davvero tanto. E voi cosa ne dite? Fra le materie trattate: elaborazione digitale delle immagini, realizzazione di riprese...

La montagna perduta Come la pianura ha condizionato lo sviluppo italiano L'orografia determina il destino di una comunità? Pare di sì, almeno in Italia, dove l'altitudine fa ancora la differenza. A parlare sono in numeri: dal 1951 a oggi, la montagna è stata vittima di spopolamento e abbandono. Se la popolazione italiana negli ultimi 60 anni è cresciuta di circa 12 milioni di persone infatti, la montagna ne ha perse circa 900mila. Tutta la crescita, in pratica, si è concentrata su pianura (8,8 milioni di residenti) e collina (circa 4 milioni). Negli ultimi 60 anni, la montagna ha perso 900.000 abitanti mentre nel Paese ce ne sono 12 milioni in più. Questa la denuncia contenuta ne “La montagna perduta. Come la pianura ha condizionato lo sviluppo italiano”, uno studio realizzato da Cer (Centro europa ricerche) e Tsm (Trentino school of management). 120 pagine con considerazioni introduttive di Bruno Zanon, Luca Mercalli, Paolo Pombeni e Annibale Salsa, introducono una breve parte di analisi finalizzata a...

Carnia Food Design 2014 Il presente progetto pilota vuole rilanciare lo storico approccio di Gianni Cosetti sui binari attualmente tracciati dalla nuova programmazione 2014-2020, tenendo conto dei nuovi progetti lanciati in questi ultimi mesi dai portatori di interesse di settore e mirando così a divulgare le sue visioni e i suo metodi anche al mondo agrituristico inteso qui in senso lato. Il Premio verrà attribuito a chi, meglio di tutti gli altri, saprà armonizzare il mondo della tradizione carnica con quello dell’innovazione avvenuta di recente nell’ambito del food design commerciale e della comunicazione enogastronomica web 2.0. La natura “pilota” del progetto risiede, a nostro avviso, nel fatto di voler rivisitare i principi portanti della sua cucina rispettandone il metodo ma anche aggiornandone i contenuti: è indubbio che a più di dieci anni dalla morte del grande chef, sono state introdotte alcune tecniche di food design (mondo video, visual, textual e musical) e alcuni mezzi di comunicazione/promozione (web 2.0, social ed e-commerce) del tutto inconcepibili ai suoi tempi. Il presente progetto vuole quindi conciliare tradizione e innovazione, valorizzando sinergie metodologiche (a livello di approccio territoriale con gli attori carnici) e trasferendo agli operatori territoriali una serie di tecniche e competenze mirate e tuttora poco conosciute relative ai vari filoni del Food design che si integrino in pratiche, consuetudini e manifestazioni enogastronomiche già esistenti in Carnia. Il tutto come appena menzionato nella premessa tiene conto delle nuove iniziative....

Il progetto consiste nella raccolta e schedatura dei materiali prodotti dopo 12 mesi da un gruppo di ragazzi e ragazze di Resia finalizzato alla documentazione delle tradizioni spontanee inerenti alla musica ed alla danza tipica della Val Resia. Cramars ha l'incarico di seguire direttamente la promozione sui media regionali dell'evento, la schedatura di una prima parte di schede di beni immateriali (musica e danza)....

Alberto Di Gioia e Erwin Durbiano: i nuovi abitanti della montagna sono alla base dell'innovazione!! La montagna soffre da anni di un costante declino demografico ed economico. Quali sono le possibilità che la montagna ha di riprendersi un ruolo economico che ha ricoperto per millenni? Come può trattenere le sue genti dando prospettive e gambe ad un ripopolamento delle terre alte? Agricoltura, turismo e foreste sono le uniche ricchezze che il territorio può esprimere?...

Raffaele Trapasso: il modello di governance va studiato con la partecipazione dei cittadini!! La maggior parte del territorio friulano è montano, così come in territorio montano si collocano la maggior parte dei piccoli Comuni dell’intera regione FVG. La crisi economica globale può incidere particolarmente sulla montagna perchè si stanno riducendo drasticamente le risorse dedicate ai servizi pubblici e alle infrastrutture nelle aree scarsamente popolate. Al contempo si possono aprire nuove opportunità di sviluppo, purchè queste siano opportunamente governate. Immaginiamo le risorse naturali di cui la montagna dispone (acqua, pascoli, foreste, ecc.) che, se ben utilizzate, possono favorire uno sviluppo sostenibile e duraturo, secondo i principi di Europa 2020....

Mauro Varotto & Bernard Deutsch: la montagna può riscoprire i propri luoghi e puntando sull'energia locale!! Ricucire le trame dei luoghi della Montagna per stimolare ospiti e residenti delle valli alpine a mettersi in gioco per il rilancio economico, sociale e culturale della montagna. Con questo incontro si punta dritto al cuore dei problemi delle terre alte: la marginalizzazione, l’abbandono, il degrado ambientale, la colonizzazione turistica, il declino o la scomparsa delle culture locali. Problemi che, come ricorda l’urbanista Roberto Gambino, sono causati da quella “cancellazione dei luoghi” che ha caratterizzato i processi di trasformazione territoriale dell’ultimo secolo....

Il luogo come valore in quanto tale! Ricucire le trame dei luoghi della Montagna per stimolare ospiti e residenti delle valli alpine a mettersi in gioco per il rilancio economico, sociale e culturale della montagna. Con questo incontro si punta dritto al cuore dei problemi delle terre alte: la marginalizzazione, l’abbandono, il degrado ambientale, la colonizzazione turistica, il declino o la scomparsa delle culture locali. Problemi che, come ricorda l’urbanista Roberto Gambino, sono causati da quella “cancellazione dei luoghi” che ha caratterizzato i processi di trasformazione territoriale dell’ultimo secolo....

IL DURO LAVORO DI CERCARE LAVORO TEŽAVNO DELO ISKANJA DELA Workshop ed accompagnamento individualizzato per il sostegno alla ricerca del lavoro a favore della popolazione femminile Delavnice in pomoc posameznikom pri iskanju dela, namenjene ženski populaciji Progetto Finanziato da Regione Friuli Venezia Giulia - Servizio Pari Opportunità e dai Comuni Muggia (Comune capofila) e San Dorligo della Valle S financno podporo dežele Furlanije Julijske krajine – Službe za enake možnosti ter obcin Milje (vodilna obcina) in Dolina Cos’è Le Amministrazioni Comunali di Muggia e di San Dorligo della Valle con le rispettive Commissioni Pari Opportunità promuovono IL DURO LAVORO DI CERCARE LAVORO, progetto che sostiene l’acquisizione di strumenti e tecniche per la corretta ricerca del lavoro. A chi si rivolge A donne che sono in stato di disoccupazione, cassa integrazione, mobilità o in situazione di precarietà occupazionale di età compresa tra i 35 e i 55 anni...

WorkCoffee è un posto dove trovi tanti servizi gratuiti per la ricerca del lavoro. Dove puoi informarti e discutere, magari davanti a una buona tazza di caffè. WorkCoffee è la prima catena nazionale di punti di ritrovo che fornisce servizi di sostegno a chi cerca un’occupazione regolare, qualificata e fuori dagli schemi del lavoro interinale. Continua a seguirci per sapere quando aprirà il Workcoffee più vicino a casa tua!...