Seeds for the Future

Descrizione:

Il progetto è nato per favorire il recupero e lo sviluppo delle vecchie conoscenze in materia di giardinaggio rilette secondo una prospettiva attuale basata sulla cura e trasformazione pratica di terreni e spazi verdi in forma innovativa e sostenibile. Gli obiettivi generali del partenariato sono quindi quelli, attraverso il coinvolgimento di un target inter-generazionale, di riscoprire e rinnovare la conoscenza e le tecniche di coltivazione che non solo permettano un auto-mantenimento delle famiglie, ma anche l'imprenditorialità individuale e/o condivisa attraverso la promozione di un messaggio di scambio/solidarietà attivi fra la comunità anche per riscoprire le ormai perse competenze che riguardano la semina, coltivazione e raccolta in spazi pubblici attualmente in disuso. Infatti nel progetto cercheremo di coinvolgere dei comuni della zona per sostenere il riutilizzo dei terreni incolti, parchi, giardini, cortili per far conoscere ai partecipanti il ciclo della natura, utilizzando le risorse naturali in modo sostenibile secondo la filosofia della permacultura (che si basa su principi etici della cura del terreno, cura delle persone e della condivisione delle risorse). Partendo dall’attuale pratica consolidata, non sempre corretta, il progetto si propone di favorire lo scambio e apportare nuove conoscenze più recenti e innovative a tutte le generazioni di utenti che vogliono misurarsi nella pratica di nuovi modelli di coltivazione sostenibile da un punto di vista ambientale.
Obiettivi e strategia
Il nostro obiettivo generale è quello di cambiare la nostra visione sul tema del giardinaggio e sensibilizzare l'opinione pubblica per la nostra responsabilità di vivere una vita sostenibile oltre il consumismo attraverso le seguenti attività:
• Imparare a utilizzare gli spazi verdi disponibili per trasformarli in una fonte regolare di cibo
• intraprendere attività di ricerca per scoprire: quali sono gli approcci utilizzati in tutto il mondo per trasformare spazi verdi in giardini, le tecniche di giardinaggio (quali prodotti sono sicuri per le persone e per l'ambiente, come ottenere i semi, piante, acqua, cura) utilizzando il web e intervistando persone anziane
• Condividere il raccolto con i nostri vicini e quindi sviluppare un mercato locale per produttori locali condividendo i prodotti locali
• Utilizzare i social media per dare consigli e imparare a creare un giardino
• Creare una guida del processo: documentando tutto in un blog, brevi video, immagini, etc.
Cercheremo di offrire un approccio inclusivo, che includa la partecipazione di persone anziane e di altri gruppi isolati, la condivisione delle conoscenze e della pratica, idee su auto-mantenimento e impresa “comunitaria”. Così possiamo migliorare la nostra filosofia di cooperazione per ristabilire un senso di aiuto reciproco per lo sviluppo sostenibile, sviluppo innovativo dei nostri spazi abitativi.

 

Azioni di progetto:
• Avvio di un dialogo tra le istituzioni coinvolte nel settore dell'istruzione, le autorità locali e le comunità locali
• Ricerca di approcci esistenti e iniziative di giardinaggio pubblico di tutto il mondo
• Sviluppo di strategie locali per ricreare e / o trasformare giardini
• Acquisizione di conoscenze sul giardinaggio, la trasmissione e comunicazione sulle capacità organizzative
• Invito ai partecipanti di prendere parte alle nostre riunioni di progetto

 

Riferimenti:

Codice:2012-1-FR1-GRU06-35560-2
Tipo di finanziamento: Grundtvig partenariati di apprendimento
Finanziato da: Agenzia Nazionale LLP Italia
Durata: 2 anni (dal 01/08/2012 al 31/07/2014)
Website: http://garden-future.eu

 

Coordinatore di progetto:
cocoate.com – Francia

 

Partner di progetto:

APSHSTDC - Portogallo

Aiforia Agency for Sustainability - Germania

Dailcyf - Galles

Second Chance School - Grecia

Dobele Adult Education and Business Support centre - Lettonia

Cramars - Italia

Stato del Progetto:Realizzato
Referenti:Sara Danelon - tel: ++ 39 433 41943 - email: saradanelon@coopcramars.it
Realizzato da Bo.Di.